Capaci, 25 anni dopo: un villaggio sulle macerie

Capaci, 25 anni dopo: un villaggio sulle macerie

2017-05-20T10:58:38+00:00 20th maggio, 2017|inchieste|

Nella zona del cratere provocato dal tritolo che 25 anni fa uccise Giovanni Falcone, Francesca Morvillo e gli uomini della scorta – Vito Schifani, Rocco Di Cillo e Antonio Montinaro – oggi sorgono decine di ville. Una lottizzazione che nel 2012 è stata segnalata al Ministero degli Interni nel procedimento per lo scioglimento per mafia del comune di Isola delle Femmine, il territorio dove è avvenuta la “strage di Capaci”.

Un mio racconto per Repubblica, scritto con Attilio Bolzoni.

 

Qui il link per vederlo. 

About the Author:

Giacomo Di Girolamo
Mi occupo di economia, mafia, ambiente, corruzione. Trasmetto da una radio della provincia di Trapani, Rmc 101, e scrivo inchieste per un portale, Tp24.it. Ogni tanto anche su La Repubblica, Il Fatto Quotidiano, Il Sole 24 Ore. Ho pubblicato “Matteo Messina Denaro – L’invisibile” (Editori Riuniti) e “Cosa Grigia” (Il Saggiatore). Nel 2014 ho vinto il Premiolino, il più importante riconoscimento giornalistico in Italia. A Settembre del 2014 è uscito, sempre il Saggiatore, “Dormono sulla collina”. Da Febbraio scorso ho deciso di rovinarmi definitivamente la vita con un libro chiamato "Contro l'antimafia". La mia mail è: giacomo@ilvolatore.it